#VitadaKoreja | Paola Pepe

Categoria Racconti | Pubblicato 07-Mar-16 |
Paola Pepe
Comunicazione e ufficio stampa Cantieri Teatrali Koreja
Interessi: teatro, cinema, arte, musica, scrittura, zenzero, peperoncino, gatti, gatti…tanti gatti, di tutti i colori e ciccioni.

 

Emozioni, pensieri e segreti  di chi "fa" il teatro. Ecco i ritratti dello staff dei Cantieri Teatrali Koreja, per raccontare questa grande famiglia in modo non-convezionale.

 

a cura di imovepuglia.tv

 


A tu per tu con Paola Pepe

A cosa stai pensando?

Ad un uomo che mi somigliava molto.

 

Una città per:

Nel centro storico ci sono ancora vicoli lontani dal chiasso della movida. Vicoli silenziosi dove la pietra si nutre del tepore del sole e il profumo di sugo fresco e basilico ti riempie le narici.

Vicoli in cui la gente lascia la porta di casa aperta nelle torride sere d’estate e i gatti cercano affetto. Che così era quando io sono nata. Quando Oronzino bussava alla porta di mia nonna e diceva “signora, cumandi sigarette?”
E i vicoli profumavano di quell'umanità di figure forse un po’ ai margini ma che conoscevano lealtà, umiltà e rispetto. Ecco, così è la città che vorrei. Una città “umana” dove anche una sola parola può salvarti la vita.
 
 
Il teatro è:
 

Ogni giorno mi scorre fra le dita. È arrivato così, come un piccolo miracolo senza che quasi me ne accorgessi. Una passione che tu semini, ogni giorno la innaffi, la concimi, la coltivi. E proteggi il tuo germoglio da tutte le intemperie, a qualunque costo.

Così cresce e si radica fino a quando le sue radici sono i tuoi stessi piedi e ti ritrovi lì, in quella terra che tu stesso hai arato. Che profuma di umido e del dolce dei fiori. E parli il suo stesso linguaggio perché ne sei parte. Così il teatro ha senso ed è esperienza, educazione, socialitàSolo se ci credi veramente.
 
 
 
Il senso del costruire. Il desiderio dei Cantieri Koreja è ormai realtà. Una fabbrica in continua evoluzione, come?
 
Costruire sempre. Mettere insieme pezzo per pezzo e controllare di continuo che tutto sia a posto: costruire è un lavoroCostruire per avere un passato e un futuro, per avere ricordi e fiducia. Costruire spazi che conosci così bene da riuscire a orientarti anche al buio e spazi da esplorare. Costruire per attraversare. Costruire una porta da aprire quando non bussa nessuno. E costruire anche castelli in aria o un paio d’ali robuste per mantenersi leggeri perché c'è un costruire che è molto più dannoso di qualunque distruggere.

 

Un passo verso cosa?

Un passo dopo l’altro. Un passo verso l’altro. Verso…penso a quanti significati ha questa parola. Verso è soprattutto direzione, orientamento e allo stesso tempo è poesi. Qualche attinenza con teatro, forse?

 

Crescere. Insieme a chi?

A chi ti accompagna per mano e t’insegna ad essere “persona”, essere pensante e critico; ad avere rispetto per gli altri. A chi ti aiuta ad avere occhi nuovi e diversi e progetti comuni da portare avanti. A chi ti insegna a lottare per un’idea.

Avevo tre anni quando mia madre mi leggeva "Le Avventure di Pinocchio". Un libro enorme, almeno così mi sembrava allora, con la copertina marrone. Avevo spesso la febbre e quello era lo spazio del mio viaggio. Una grande poltrona di velluto grigio e noi due insieme. Guardavo le illustrazioni e immaginavo le storie a modo mio, senza capirne realmente metafore e insegnamenti. Mi sembrava una storia per piccoli e invece era una storia da grandi.
Saranno state “Le Avventure” ma stranamente quella vicinanza amorevole, così totalizzante ed esclusiva, mi ha insegnato ad essere libera e indipendenteCosì si cresce, che anche quello, a suo modo era un piccolo teatro d’anima e verità.
 
 
 Il tuo senso di comunità.
 
La comunità è il luogo del fare, dove “io” si trasforma e diventa funzione di “noi”, di insieme.
Il teatro è pieno di io ma, per fortuna, anche di noi. Tradurre il dire in fare è un passo lungo e difficile. Bisogna cercare, conoscere e assorbire per poi restituire e condividere. E giocare il gioco del teatro per eccellenza, ovvero mettersi nei panni dell’altro.
 
 
Una tavola imbandita. La cucina, un luogo speciale. Cosa avviene lì dentro?
 
Aggiungi un posto a tavola che c’è una storia in più! Nella nostra mensa c’è un quadro enorme con “la grande cicia” come la chiamiamo noi amichevolmente e il suono di un gong risuona in tutto il teatro quando il pranzo è in tavola. La cucina è il luogo ideale dove scoprire che il cibo è una finestra sul mondo e che nella condivisione si raccontano storie di luoghi vicini e lontani, di persone, di relazioni, di scelte e valori. Dove scoprire che gli ingredienti, solo se uniti fanno di un semplice sapore, un piatto appetitoso e completo. Dove le vite singole, diventano comunità. Dove scoprire che non tutte le ciambelle riescono col buco e che è bellissimo così!
Cos’è “la grande cicia”? Un pranzo per una storia…venite a scoprirlo!
 
 
Il cuore. Le tue emozioni prima, durante e dopo uno spettacolo teatrale.
 
Malata di teatro. Intorno a me, un cerchio di persone in silenzio. Come nei gruppi anonimi, alzo la mano: mi chiamo Paola, ho 42 anni e non vado a teatro da 2 mesi. No. Disintossicarsi è impossibile. E’ una droga naturale potentissima e salvifica. 
Prima, durante e dopo… non sono un’attrice, e le tre fasi non sono così distinte. Lo spettacolo in sè stesso è solo un momento. Il mio “prima” inizia anche molti mesi prima. Il mio lavoro è solo la piccola rotella di un ingranaggio molto complesso dove tutto deve funzionare alla perfezione. Questo è il cuoreIl debutto di un nostro spettacolo, invece, è un’emozione pazzesca
 
 
La bellezza dell'incontro. Le parole più belle che i vostri spettatori vi dicono.
 
Gli occhi. Sono quelli che ti parlano più delle parole. Quella luce che passa negli sguardi anche di una sola persona. Allora chiudi le tende, sorridi e pensi che hai seminato, che ne è valsa la pena.
A teatro accade così, non si spiega. E’ questa la poesia dell’incontro.

 

 

Spot Visir - ENG

Una produzione imovepuglia.tv per CMCC | Centro Euro Mediterraneo per i cambiamenti climatici.

VISIR® è un servizio che fornisce rotte nautiche ottimizzate nel Mar Mediterraneo. Disponibile sia come web-application (www.visir-nav.com) che come mobile App (su Google Play e Apple Store).

Salento Travel Guide

Presto online la guida visitsalento.com: una guida tutta salentina alla quale imovepuglia.tv ha collaborato curando la sezione eventi. Non vediamo l'ora di iniziare a navigare!

 

Racconti correlati

Video Correlati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Seguici su Instagram