Ecoturismo in Puglia l'esperienza di Parco Paduli In evidenza

Categoria Racconti | Pubblicato 29-Mar-17 |

 
a cura di Gioia Perrone
ph: Francesco Buccarelli



Siamo nel Sud Salento, a San Cassiano.
Parco dei Paduli è tra i primi Parchi Agricoli Multifunzionali della Regione Puglia. 
Un luogo magico dove da qualche anno si possono immaginare e realizzare esperienze di turismo ecosostenibile e a totale immersione nella natura.








VACANZE TRA BOSCHI, MURETTI A SECCO, PRODUZIONI AUTOCTONE
Un Salento semplice, che fa bene a chi lo vive tutto l'anno e a chi arriva a visitarlo.
Benessere e cultura ambientale, bellezza e rispetto per il territorio


Immaginate lunghe giornate primaverili ed estive, e un polmone verde e antico pieno di colori, ossigeno, profumi, dove luce e ombra si infrangono e si inseguono tra terra, corteccia, foglie, rifugi, silenzio, tra il Mar Adriatico e lo Jonio.
Più di 5000 ettari di terra dove immergersi in boschi, sentieri delimitati da muretti a secco, canali di ruscellamento naturali tracciati dai canneti, querce ed alberi di ulivi secolari. Un luogo magico dove da qualche anno si possono immaginare e realizzare esperienze di turismo ecosostenibile e a totale immersione nella natura.


Cosa si fa?


Le attività primaverili ed estive del parco sono tante e varie, biciclettate ed escursioni con guide esperte,
sono l' ideale per addentrarsi nell'ecosistema originale del Parco, osservare le specie delle macchia mediterranea. Le passeggiate offrono l'opportunità di godere fioriture primaverili, tra edifici rurali e le greggi che pascolano nei campi, scoprire "l'Albero che dorme", abitante centenario del Parco, raggiungere l'Uliveto Pubblico, luogo unico anche per la presenza dei “nidi d’artista”, rifugi biodegradabili legati all'abitare sostenibile. Qui infatti si sperimenta la multifunzionalità del Parco Paduli, che vede fra le varie attività anche la produzione dell'olio extravergine di oliva “Terre dei Paduli”. 



La storia:


L’associazione di Promozione Sociale Abitare i Paduli lavora nel Laboratorio Urbano dell’Unione dei Comuni delle Terre di Mezzo, nato nel 2011 grazie alle politiche di Bollenti Spiriti. Il Laboratorio continua un processo di animazione territoriale iniziato nel 2003 dall’associazione Lua, che sta portando alla costituzione del Parco dei Paduli, tra i primi Parchi Agricoli Multifunzionali della Regione Puglia, coinvolgendo le istituzioni in un processo di riflessione sulla sostenibilità ambientale ed economica della produzione agricola, che diventa “multifunzionale”, con un valore aggiunto legato alla cultura e alla creatività.

Le attività dell’associazione ruotano attorno a servizi per il turismo responsabile, alla produzione culturale e alla comunicazione territoriale rivolta anche ai bambini attraverso i laboratori didattici "Creature dei Paduli", integrando Agricoltura, Mobilità lenta, Ospitalità diffusa e Gusto.


Tra le novità del 2017, 
“Res.Ort” il progetto di una scuola di cucina “rurale” del Parco, che valorizza le piante spontanee, la biodiversità dei campi e le storie dei contadini che li coltivano. 





PER IMMERGERVI, SCOPRIRE, ORGANIZZARSI > QUI













Questa storia è in collaborzione con Inchiostro di Puglia, scopri di più qui








Assai Magazine racconta e mette in contatto!
Se sei un artigiano, un imprenditore, un curatore, un inventore, un sognatore, e ti piace l’idea di raccontarti in modo non convenzionale e far parte delle storie di #assai

scrivici!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


fb: assaimagazine 
 



Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
">

 

Informazioni aggiuntive

  • tipo_assai: images/2015/altro/arteok.png